Posts Tagged ‘ occhi ’

Canzone del giorno – Guarda i tuoi occhi nei miei

See your eyes in mine / Leave the rest behind 

 

Annunci

Se io potessi parlarti adesso

trasformerei le parole in baci e le pause in passi. ché baci in cammino producono un percorso di labbra. ne resterebbe il segno anche negli occhi che sotto sole, semichiusi, sono alla ricerca della luce che emani. se io potessi baciarti adesso, ti parlerei con le mani una parola lungo il tuo corpo. ché da te la leggo. ti pronuncio, mioamore, con lingua e pensieri. abbracciandoti. senza altro che precluda l’orizzonte se non i tuoi occhi.

 

 

Sono miope ma non metto gli occhiali

E’ così. Bravo ciula, mi vien da dire. Che poi quando vado in giro mi devo avvicinare agli angoli delle strade per leggere i nomi delle vie, perché anche strizzando gli occhi, nisba. E quando sono al computer il naso annusa il monitor. E vedo sempre poco luminoso, leggerissimamente offuscato. Ma va’ che ce li ho gli occhiali, e anche griffati. Uè mica noccioline. E’ che un po’ mi piace pensare che quello che vedo in realta davanti a me è sicuramente migliore di quello che vedo. Non ho le fette di salame sugli occhi. E’ che mi piace strizzare l’occhio alle situazioni, giocarci un po’ anche quando non mi piacciono, vedere, e proprio il caso di dire, se poi quando metto gli occhiali tutto è più bello. Si dice anche che io stia bene con gli occhiali: da brutto divento meno brutto, non che si possa fare molta strada. Ma non basta. Mi sono accorto di essere miope cercando di vedere l’ora sulla sveglia a casa del nonno, quella con la gallina che becca ogni secondo. Non vedevo la gallina, pensavo si fosse stufata e se ne fosse andata. E poi ho pensato che in fondo questa miopia non è così grave. Comunque ci vedo. Come nelle foto ritoccate con l’aura e con gli sbrilluccicamenti, tipo quelle che vedi nelle vetrine dei fotografi. Ecco, cammino per il mondo con l’aura intorno.