Ho fiducia nell’umanità, nelle donne e negli uomini che la compongono. Ho appena visto “Vado a scuola”. E’ un film in cui gli attori sono le vere persone della storia. Sono essi stessi. Bambini che per andare a scuola fanno 15/20 km ogni giorno a piedi. In India, Patagonia, Africa. Devono guardarlo gli adulti. E’ per questo che io sono un educatore, perché cerco di capire insieme ai ragazzi “chi sono, da dove vengo, dove voglio andare, come ci voglio andare”. Se ho sempre in mente tutto ciò, il modo lo si trova. Una volta, discutendo con un altro educatore, questi mi contestava il fatto che io dicevo, e dico, ai ragazzi che nulla è impossibile. Ne sono convinto, ancora e ancora e ancora. Vale tutto: essere un musicista, un meccanico, un addetto alle pulizie, un astronauta, purché si sia consapevoli di sé. E soprattuto, consapevoli di sé tra tutti gli altri sé che abitano questo pianeta. Si lo so, potrei passare per un buonista. Ma non lo sono, anzi. Sono una delle persone più stronze del pianeta. Ma ho la consapevolezza di me… e di tutti gli altri, ovunque gli altri siano.

Vado a Scuola – Trailer

La musica di questo post non è mia. E’ la musica che io ritengo la massima espressione dell’uomo con uno strumento musicale.

Annunci
  1. Riflettevo su “sono la persona più stronza del pianeta”: davvero?
    …e ci dovrei pure credere?
    :D:D:D

    Bello il film, mi ricorda la “brutta scuola” di un tempo.

    ciao Kiver

  2. C’è un film meraviglioso. Afgano se non erro. Lo vidi al cinema ma non sono mai più riuscita a trovarlo. Il titolo è Lavagne. Parla dei maestri che con le lavagne addosso andavano a insegnare a leggere e a scrivere sulle montagne fra Iran e Iraq.
    Nulla è impossibile.

    • “Perseide”
    • 10 settembre 2017

    C’è ne sono poche di persone come te. 🦋 felice di averti incontrato qui. 🌷

    • “Perseide”
    • 10 settembre 2017

    E una musica come poche… grande Coltrane❤️

  3. Bello questo lato positivo! Ho un amico con la Sindrome di Down ma, come sai già, è più avanti di tanti suoi coetanei e non senza alcuna sindrome . Questo anno è passato da “animatore” a “educatore”.. ho visto la gioia allo stato puro.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: