E mentre mi arrotolo la numeresima pueblo della giornata ascoltando kenny penso che si, in fondo sono quello che volevo essere. Chissà se potessimo pensarlo tutti. E non è ancora finita.

Già scrissi che finché si ha una musica da suonare…

Fatemi compagnia. Che il groove sia con voi. Per oggi basta. Ci sono volte che la stanchezza arriva e ti spegne la pelle. Clic.

Annunci
  1. anche mòi fumo tabacco pueblo.

  2. Credo sia un traguardo di pochi esser quello che si è sognato da sempre. Un gran bel risultato per chi ci riesce, sì

  3. Hai raggiunto un grande traguardo allora. Ora ce ne sono altri.

  4. Essere quello che si vuole essere? Oggi è una grande conquista.

  5. Bello riconoscersi! 65Luna

    • Scribacchina
    • 1 novembre 2014

    Oggi e per qualche giorno non suonerò, piccola ustione alle dita… Ma anche questo, come la stanchezza, passa 🙂

  6. Poter dire che sei ciò che volevi essere mi sembra il massimo!!

    • lomiana
    • 1 novembre 2014

    E tu.. Ri-suona 🙂

  7. Ciao, anche io spesso ci penso a quello che volevo essere….
    sono quello che volevo essere ma ho fatto molta più fatica di quello che credevo per diventarlo. E’ dura!

  8. Io ci sono con te.
    Sherasilenziosamente

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: