Iniziare i discorsi in silenzio, questo si dovrebbe. A camminare si inizia da fermi. Evitando connessioni senza senso che, mischiando parole e sentimenti, producono significati indifferenti. In chi ascolta e in chi parla. E’ l’urlo poi a risultare onda che impatta la pancia e la testa. Senza aver capito nulla. Di sé e del resto.

Annunci
  1. Te pensa che, ci si parla sopra, che nessuno decide per primo di iniziare in silenzio, per paura. La troppa fretta di non esser capiti, ci fa camminare troppo velocemente, anche quando si prende sonno.
    un giorno o l’altro sclererò 😛

  2. Profondo e assolutamente vero pensiero caro. Le tue considerazioni sono sempre aiuto a guardarsi dentro. Grazie. Isabella

  3. nel linguaggio musicale, ad esempio, non è raro iniziare i propri discorsi con pause, inoltre, all’inizio di tutto, si ipotizza, anche il suono era niente altro che silenzio. Grazie per questo spunto di riflessione

  4. Non solo iniziare, ma compiere un discorso intero in silenzio. Questo si dovrebbe fare, se accanto avessimo persone capaci di comprenderlo. Invece, siamo costretti a usare le parole, che sempre vengono fraintese, manipolate, plasmate a uso e consumo altrui. Certo, la Poesia vive di questo, di parole, di percezioni diverse tra chi legge e scrive. Ma nel silenzio, nel mare, nell’oceano del silenzio, quante vite altre si potrebbero conoscere senza sovrastrutture, senza alcun pregiudizio. E anche l’Urlo, dentro il Silenzio, assumerebbe un altro sapore!

  5. Spesso non si distingue il Silenzio dai silenzi e ciò può generare molto rumore e nessun suono.

  6. Bellissimo.

  7. “A camminare si inizia da fermi” … Grazie.

    • Cris
    • 17 ottobre 2014

    ricominciare dal suono

    • Calo
    • 15 ottobre 2014

    Dovremmo riscoprire il valore di ogni attimo,anche nei discorsi i preliminari e le predisposizioni d’animo sono fondamentali. Dovremmo imparare a rispettare e a rispettarci di più.
    Incisivo come sempre.

  8. ho messo mi piace per il video. Quanto al silenzio, non sono molto convinta. Io sperimento silenzi pesanti ogni singolo giorno. Silenzi che mi stanno lentamente, inesorabilmente spegnendo 😦 :/

  9. è che scrivi poco ma quando lo fai .. tagliente e vero !

  10. Il silenzio è spesso più significativo delle parole. Esattamente come saper ascoltare senza parlare.

    • peccato che in pochi esercitino questo esercizio mentale importante.

      • Chi sta in silenzio spesso viene considerato senza spina dorsale, mentre chi urla è ammirato

        • gentile e sconosciuto signore/a, chi urla non ha altri mezzi a disposizione per farsi notare e capire. Sbagliando da subito l’inizio. Quando colui avrà compreso che non serve, che addirittura danneggia sarà troppo tardi. Forse con qualche silenzio in più non ci si lascerebbe mai, i silenzi sono d’oro, aiutano a comprendere gli stati d’animo e le sensazioni. valgono più le parole non dette ma pensate con fermezza che tante parole pronunciate al vento. Le urla uccidono più di uno schiaffo in pieno viso. Lo dice una persona che per anni le ha subite. buona notte, Fabiana.

          • Ogni parola che hai scritto è veritiera.
            Hai ragione che le urla feriscono di più ma non è l’unico mezzo per imporsi. Chi urla sa di non avere i mezzi per imporsi. Il vero leader non urla ma persuade con l’uso delle parole appena sussurate.
            Sono un signore, nel senso di essere un maschietto e basta.
            Buon pomeriggio
            Gian Paoilo

    • Scribacchina
    • 9 ottobre 2014

    🙂

  11. A volte i discorsi sono fatti di silenzio.

  12. Tante volte bisognerebbe addirittura chiedersi se è proprio necessario sovrapporre le parole al silenzio e, se lo è, che almeno le parole siano quelle giuste e siano belle.

    • Silvia
    • 8 ottobre 2014

    Bello e vero….è proprio così, buona serata.

  13. Bello…!

  14. A volte però è proprio tutto il resto a non capire…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: